Dermatite seborroica: Cause e migliori rimedi naturali

Dermatite seborroica: Cause e migliori rimedi naturali

La dermatite seborroica è un disturbo della pelle, che provoca secchezza e prurito a diverse parti del corpo. Può essere molto difficile diagnosticare questa condizione pruriginosa, poiché i sintomi che scatena sono molto simili ad altri disturbi cutanei, come la psoriasi e l’eczema.

La dermatite seborroica è una condizione causata da una risposta immunitaria anormale, che si aggrava soprattutto nei periodi di forte stress psicofisico.

Cos’è la dermatite seborroica?

La dermatite seborroica è un disturbo cutaneo cronico di natura infiammatoria caratterizzata da desquamazione cutanea, prurito, pelle secca e screpolata, o al contrario forte untuosità. Nota anche con il nome di eczema seborroico, questa condizione infiammatoria non è contagiosa.

Le zone del corpo più colpite dalla dermatite seborroica sono:

  • Viso
  • Cuoio capelluto
  • Orecchie
  • Pieghe cutanee
  • Zone vicino al collo o alla clavicola

Ad oggi, non esiste nessuna cura, che possa curare definitivamente la dermatite seborroica, tuttavia, uno stile di vita sano, una dieta ricca di cibi naturali e pratiche energetiche in grado di ridurre lo stress possono migliorare notevolmente la sintomatologia di questo disturbo infiammatorio.

Sintomi della dermatite seborroica

  • Forfora sul cuoio capelluto
  • Pelle secca, rossa e molto sensibile.
  • Forte desquamazione cutanea
  • Presenza di eritemi
  • Possibile comparsa di infezioni batteriche nel caso in cui i batteri riescano a penetrare nelle zone di pelle eccessivamente secche

Quali sono le cause di questo disturbo infiammatorio?

I ricercatori non conoscono perfettamente le cause scatenanti, tuttavia, sembra che lo sviluppo della dermatite seborroica possa dipendere da un’alterata composizione del sebo e dalla proliferazione di lieviti.

Il sebo è la sostanza che idrata la pelle e la protegge dagli agenti esterni. Alcuni studi hanno rilevato che i soggetti con dermatite seborroica presentano dei cambiamenti nella composizione del sebo e un sistema immunitario iperattivo, che contribuirebbero a innescare risposte anormali nei confronti dei microbi presenti sulla pelle.

I lieviti di malassezia sono presenti anche nelle persone senza dermatite, tuttavia, i soggetti con eczema seborroico presentano una proliferazione di questi lieviti assai superiore, che porterebbe a causare irritazioni e forti infiammazioni cutanee.

Come spiegato da portaledelbenessere.it, blog dedicato alla salute e al benessere della persona, la dermatite seborroica sembra colpire prevalentemente le persone con bassa immunità.

Altri fattori che possono contribuire ad aumentare la gravità della dermatite seborroica sono:

Rimedi naturali per combattere la dermatite seborroica

Utilizza lo shampoo al tea tree oil

Lo shampoo al tea tree oil possiede spiccate proprietà antimicotiche e antibatteriche in grado di curare in modo naturale la dermatite seborroica, soprattutto, in casi di forfora lieve e moderata.

Migliora la funzione immunitaria del corpo

Dato che la dermatite seborroica colpisce prevalentemente le persone con disfunzioni immunitarie, uno dei fattori che gioca un ruolo di primaria importanza nel ridurre i sintomi dell’eczema seborroico è quello di aumentare l’immunità attraverso, strategie naturali, come:

  • Dormire almeno 7 ore per notte
  • Fare esercizio fisico lieve ogni giorno
  • Assumere un buon multivitaminico
  • Praticare esercizi di meditazione in grado di ridurre la produzione di cortisolo, come la meditazione mindfulness, il qi gong o lo yoga della risata
  • Stare ogni giorno per almeno 30 minuti al sole
  • Consumare erbe adattogene, come la radice di maca e l’ashwagandha
  • Seguire una dieta antinfiammatoria

Migliora la tua dieta

Per mantenere bassa l’infiammazione occorre seguire una dieta basata su cibi naturali. Riduci al minimo il consumo di alimenti infiammatori, come gli alimenti industriali, le bibite gassate, le torte, i salumi, la carne rossa, i cereali raffinati, le carni processate, i fast food, i cibi sotto sale, gli snack, le bibite energetiche, i drink alcolici ecc.

Basa la tua dieta su cibi ricchi di vitamine e minerali, come frutta, verdura, carne bianca, pesce, cereali integrali, legumi, frutta secca, semi oleosi, centrifugati di frutta e verdura cruda, tisane alle erbe, spezie e grassi sani, come l’olio di cocco e l’olio extra vergine d’oliva.

You may also like