Bottiglie di vino: come fare un regalo perfetto

Bottiglie di vino: come fare un regalo perfetto

Fare i regali è sempre difficile, soprattutto perché il rischio di fare qualcosa di banale, inutile o che già hanno è sempre molto elevato. Con il passare degli anni questo rischio aumenta sempre in maniera esponenziale e le idee rischiano di finire presto, lasciando sempre irrisolta la fatidica domanda “cosa gli regaliamo”?

Per i regali di compleanno così come per qualsiasi altro evento, un’idea molto apprezzata è quella di regalare una o più bottiglie di vino. L’idea è ottima e il regalo molto gradito, ma non bisogna sottovalutarlo e pensare che sia sufficiente regalare qualsiasi vino per togliersi il pensiero. Se regalare bottiglie di vino è un’idea molto apprezzata non significa che non bisogna sceglierla con cura. Ma come fare per non sbagliare? Ecco 7 consigli utili per non sbagliare.

Le 5 regole per regalare sempre ottime bottiglie di vino

#1 Il problema del costo

Definire la spesa giusta per le bottiglie di vino non è mai facile. Non lo è probabilmente neanche per i sommelier più qualificati, figuriamoci per chi non pratica questo mestiere. Andare al supermercato e acquistare come regalo delle bottiglie che costano qualche euro è sicuramente segno di poco interesse, più che di poca conoscenza del vino. Questo non significa dover spendere per forza decine di euro per una singola bottiglia, anche perché c’è il rischio che, per quanto buono, chi lo riceva, se non è troppo esperto, potrebbe non apprezzarne tutte le caratteristiche. Cosa fare? Una buona soluzione è quella di orientarsi verso un’equilibrata via di mezzo o, meglio, recarsi in qualche vineria, cantina o centro specializzato e farsi consigliare. Così come per un gioiello si fa in un centro orafo, così per le bottiglie di vino ci si rivolge a chi di dovere. Questa soluzione può rivelarsi ottima anche per trovare bottiglie di vino particolari che, anche a un costo accessibile, abbiano un gusto, una produzione o una caratteristica speciale che le renda perfette come idea regalo.

#2 La confezione

Va bene che il regalo è il liquido e che la bottiglia può essere considerata essa stessa come una confezione, ma per un regalo meglio non sottovalutare questo aspetto. Esiste un vero e proprio galateo dell’incartamento dei vini che varia in base alla qualità della bottiglia e dell’evento, ma anche soluzioni meno formali possono essere sempre particolarmente ben riuscite. È il caso delle scatole rigide, specie se di legno, nelle quali posare una o più bottiglie e ottenere una confezione regalo semplicemente raffinata e perfetta per qualsiasi occasione. In alternativa esistono bustine porta bottiglie nelle quali adagiarle e mantenerle al sicuro. Così come è possibile optare per una confezione minimal, o incartando la bottiglia con della semplice carta regalo o, ancora, aggiungendo un nastrino con il biglietto d’auguri.

#3 Il destinatario

Regalare bottiglie di vino è, da una determinata età in poi, sempre una scelta azzeccata. È però opportuno fare delle distinzioni in base alla persona che la riceve. Ci sono occasioni in cui regalare il vino può essere una scelta particolarmente felice (come Natale o un regalo di rappresentanza), altre in cui, come il compleanno o qualche ricorrenza, che bisogna prestare attenzione all’evento, alla persona e al rapporto che vi lega con lei. Questo perché regalare una bottiglia di vino a un amico che non ama molto questa bevanda, preferendovi magari la birra, o a qualcuno senza conoscerlo davvero bene può essere un rischio molto azzardato. Anche con il partner molto dipende dalla circostanza. Regalare il vino in un’occasione romantica di un pranzo o una cena da trascorrere in intimità è sicuramente un valore aggiunto, farlo per compleanni o altri eventi, specie se il destinatario non è particolarmente ferrato sulla materia, può risultare fuori luogo.

La bellezza del regalare bottiglie di vino è innanzitutto quella di condividere il gusto di questa spettacolare bevanda. Non sempre è possibile farlo, ma riuscire a regalare un vino che si è già assaggiato e che lo si è considerato particolarmente buono è il consiglio migliore per riuscire a fare un ottimo regalo.

You may also like