Semi di cannabis, alcune ricette per gustarli al meglio

Semi di cannabis, alcune ricette per gustarli al meglio

La Canapa è una pianta utilizzata da secoli nei settori più disparati. Veniva impiegata nel settore farmacologico, in quello tessile, in quello alimentare e molto altro ancora. Negli anni è stata spesso oggetto di politiche di proibizionismo, legate al suo uso come sostanza stupefacente. Oggi, però, la coltivazione della Cannabis è stata regolamentata e finalmente si è tornato a parlare delle sue infinite qualità e proprietà benefiche. Qui troverai tutti gli approfondimenti sui tanti benefici della Canapa e su come utilizzarla al meglio, in cucina e non.

Consumare i semi di canapa

I semi di Canapa sono un elemento nutritivo molto interessante. Essi sono ricchi di proteine, grassi “Omega 3” e “Omega 6”, fibre, vitamine, sali minerali e decisamente poveri di calorie. Queste caratteristiche rendono i semi di Canapa un vero e proprio integratore naturale, soprattutto per chi segue una dieta priva di alimenti di origine animale (vegani) o per chi desidera dimagrire ma non vuole rischiare di avere carenze alimentari di alcun tipo. L’ideale è consumare il seme di Canapa decorticato a crudo, dentro delle insalate ad esempio oppure al pari della frutta secca, come spuntino mattutino o pomeridiano. Oltre ad essere mangiato semplicemente crudo, esistono prodotti derivati dai semi di Canapa (come olio e farina) e si possono realizzare tantissime ricette dolci e salate usando questo piccolo alimento ricchissimo di sapore e sostanza.

Insalata ai semi di Canapa

L’insalata è un piatto che permette di inserire con facilità i semi di Canapa crudi. Ecco un’idea per preparare un’insalata sfiziosa includendo questo elemento. Ti serviranno dell’insalata croccante, almeno 3 cucchiai di semi di Canapa, prezzemolo tritato, cipolla fresca, pomodori, limone, sale, pepe, olio. Inizia lavando e pulendo l’insalata a cui aggiungerai semi, pomodori, cipolla tritata fine e tutti i vari condimenti. I semi saranno la tua fonte di proteine, ma volendo puoi aggiungere altri elementi alla tua insalata come delle freschissime fettine di avocado, qualche pezzetto di mela o pera, delle scaglie di formaggio stagionato o del formaggio fresco. Il bello delle insalate è nella loro infinita versatilità che permette di sperimentare ogni volta una ricetta diversa, pur partendo da una semplicissima base.

Salsa con yogurt e semi di Canapa

Questa salsa salata è l’ideale per accompagnare un aperitivo oppure per condire vari piatti. Prepararla è davvero semplicissimo: basta mescolare 3 cucchiai d semi con dello yogurt naturale, 2 cucchiai di panna acida e spezie a piacere. L’abbinamento perfetto è con paprika e un pizzico di senape, ma si possono aggiungere curry, curcuma, maggiorana, tutto ciò che si desidera. La salsa va servita fresca e può essere accompagnata a carni bianche o rosse oppure impiegata per delle tartine da aperitivo.

Hamburger vegani con semi di Canapa

Per preparare questi originali hamburger vegani servono 500 g di patate lesse (o 500 g di ceci/fagioli lessi), 150 g di semi di Canapa, prezzemolo, rosmarino, cipollina fresca e spezie a volontà. Per preparare gli hamburger basta frullare insieme gli ingredienti finché non si avrà un bel composto con cui formare a mano gli hamburger. A questo punto si scalda il forno a 200 gradi, si prepara la teglia con la carta forno e si adagiano gli hamburger, si condisce con un filo d’olio e un pizzico di sale e si lasciano cuocere circa un quarto d’ora o comunque finché non saranno dorati. Per aggiungere la componente croccante puoi aggiungere del pangrattato sulla superficie, lasciando terminare la cottura con qualche minuti di grill.

You may also like