Perché un imprenditore dovrebbe conoscere l’attività di un esperto SEO

Perché un imprenditore dovrebbe conoscere l’attività di un esperto SEO

Quando un imprenditore o un’azienda si rivolge ad un esperto SEO, spesso lo fa non tanto perché conosce bene le tecniche o gli strumenti che possono fargli ottenere successo e guadagni, ma perché è spinto da una pubblicità letta su internet oppure dalle parole di un amico che gli ha consigliato di far salire in prima pagina il sito web della sua azienda per ricevere maggiori guadagni.

È importante non mirare solo a guadagni e risparmi puntando alla qualità del lavoro di un esperto SEO

Insomma, l’imprenditore spesso mira al guadagno, ma non è ben consapevole di tutto il lavoro che ci può essere dietro a quel guadagno: quindi, non sa quali sono le attività che un consulente esperto nel settore della Search Engine Optimization può svolgere per ottenere quel dato risultato, non conosce quali sono stati i suoi studi, quali sono le indagini fatte, quali sono le difficoltà e le problematiche che si possono incontrare e chiaramente anche quali possono essere gli interventi che vengono proposti per la risoluzione di quei problemi.

In poche parole, colui che fa riferimento al lavoro ed alla professionalità di un esperto SEO come Filippo, spesso ignora moltissimi aspetti del suo lavoro. Questo è anche lecito: non conosciamo nemmeno le attività che vengono svolte dal nostro dentista di fiducia per rimuovere una carie, né questo francamente ci interessa. Quel che ci interessa è la risoluzione del nostro disturbo o del nostro dolore, e perché essa avvenga siamo disposti a pagare spesso senza batter ciglio. Questo potrebbe (o dovrebbe) avvenire in tutti i settori, ma è abbastanza curioso come vi siano ancora oggi molti settori in cui l’esperto o professionista di turno debba in qualche modo giustificare i suoi costi, mentre altri professionisti di altri settori possano lavorare ad occhi chiusi senza che nessuno gli chieda di giustificare le loro tariffe (spesso anch’esse molto elevate).

In realtà, ognuno di noi dovrebbe essere messo nelle condizioni di capire il motivo della sua spesa: se acquisto una bottiglia di vino a 7 euro, probabilmente dovrò capire perché ho speso quella cifra e perché, magari, vi sono bottiglie di vino della stessa capacità che costano 3 euro ed altre che costano 50. È questione di qualità e di rapporto qualità prezzo; saper scegliere è una questione di conoscenza e quindi di informazione.

L’informazione ci aiuta a scegliere bene. Non è detto che due prodotti della stessa cifra necessariamente valgano l’uno quanto l’altro, esattamente come non è sempre vero che un prodotto costoso non sia solo apparenza: prestare attenzione a questi aspetti ci aiuta a capire in che modo stiamo spendendo i nostri soldi, e quindi ci fornisce anche l’opportunità di fare dei ragionamenti qualificati e di un certo spessore. Insomma, ci offre le garanzie per non farci truffare da finti esperti che in realtà non hanno nulla di professionale.

Quando un imprenditore chiede un preventivo ad un esperto SEO, quindi, dovrebbe quantomeno sapere qual è il lavoro svolto dal consulente, e quindi poter fare così le sue valutazioni. Un po’ di infarinatura non guasta, esattamente come è davvero fondamentale e utile che il consulente SEO sia disposto a dare delle spiegazioni circa il suo lavoro, e metta quindi l’imprenditore nelle condizioni di capirne l’importanza.

You may also like