Massaggio sportivo: perché è così utile?

Massaggio sportivo perché è così utile

Il massaggiatore sportivo è una figura professionale che sta assumendo sempre maggior importanza nel mondo dello sport. Ogni atleta affida completamente la sua carriera e la sua preparazione fisica a tale professionista. Si tratta di un incarico molto richiesto e che differisce dal massaggiatore tradizionale. Per esercitare la professione è necessario frequentare un corso per massaggiatore sportivo (come questo https://www.maniesperte.it/corso-massaggio-sportivo/) in modo tale da acquisire abilità e manualità utili ai fini della preparazione atletica. Ma in effetti in cosa consiste il massaggio sportivo? Perché è così importante per un ginnasta? Andiamo ad analizzare nello specifico questi quesiti.

Massaggio sportivo: di cosa si tratta?

Il massaggio sportivo praticato da personale esperto, è la terapia a cui fa riferimento ogni professionista del mondo dello sport per prevenire eventuali infortuni, preparare le fasce muscolari per l’attività che di lì a poco si andrà a svolgere e per mantenere il fisico in ottime condizioni. Tutto ciò serve per riprendersi più velocemente nel caso in cui si verifichi una lesione o si pratichi un allenamento troppo intenso.

Il massaggiatore sportivo sa bene in che modo stimolare i tessuti sottocutanei per ottimizzare le prestazioni dell’atleta e agevolarne i movimenti. Molti professionisti seguono un apposito corso massaggio decontratturante visto che a volte a causa di movenze involontarie, lo sportivo si procura dei danni e delle contratture a livello muscolare.

Si tratta di un intervento localizzato che interessa un solo muscolo e combinando varie tecniche di massaggio classico e sportivo, si riescono a prevenire eventuali lesioni, ridurre la tensione e limitare l’affaticamento derivante dagli sforzi intensi praticati durante allenamenti e gare. Solitamente lo sportivo si sottopone a tre tipi di trattamento: il massaggio pre-gara che serve a preparare e riscaldare il corpo, il massaggio post-gara che rilassa velocemente le fasce muscolari e il massaggio di mantenimento che va praticato con costanza anche durante i periodi di riposo.

Massaggio sportivo: tecniche principali

Come abbiamo anticipato, le tecniche del massaggio sportivo non possono essere effettuate a meno che non si abbia frequentato un corso per massaggiatore sportivo. Si tratta di movimenti talvolta anche invasivi che devono essere praticati solo da specialisti del settore. Visto che una qualifica generica non basta, per assistere professionalmente un atleta bisogna almeno frequentare un corso massaggio sportivo online che permette di ottenere le stesse qualifiche e competenze dei corsi organizzati in presenza.

Il massaggio sportivo pre-gara si basa principalmente su tecniche tonificanti che spronano i tessuti e aumentano la tensione a livello dei muscoli. A tal proposito il massaggiatore pratica la percussione e l’impastamento che si rivelano particolarmente utili in questa fase preparatoria.

Il massaggio sportivo rigenerante si avvale di tecniche sedative e si opera soprattutto alla fine di gare intense. Bisogna rilassare i tessuti e far calare velocemente la tensione muscolare. Questo è possibile praticando la vibrazione, l’impastamento e il drenaggio linfatico. Ma queste non sono le uniche tecniche che si apprendono con un corso per massaggiatore sportivo, dopo tali lezioni si è in grado di padroneggiare anche tecniche più complicate come lo sfioramento e la coppettazione.

Un bravo massaggiatore sportivo conosce bene ogni tecnica e sa quale deve essere praticata per ottenere il risultato sperato. Queste spesso si intrecciano tra loro creando dei programmi ad hoc in base alla sezione che si vuole stimolare o in base al tipo di sport che l’atleta pratica. Le sessioni durano in genere dai 30 ai 60 minuti ma possono essere più brevi o più lunghe in base agli effetti che si devono ottenere.
Il massaggio sportivo va praticato non solo operando gesti e manualità specifiche ma anche utilizzando particolari prodotti che ne enfatizzano i risultati. Solitamente il massaggiatore utilizza creme e olii per massaggi a seconda che si tratti di un trattamento, breve, lungo, pre o post gara.

You may also like