Idee e Consigli per Organizzare Una Festa per Bambini a Tema Natalizio

Idee e Consigli per Organizzare Una Festa per Bambini a Tema Natalizio

Cosa c’è di più appagante per un genitore se non la possibilità di rendere felice il proprio figlio? È inopinabile che non c’è niente di più bello del sorriso di un bambino e quando si tratta di organizzare una festa per lui, le occasioni non mancano: dal compleanno, alla fine dell’anno scolastico, al buon risultato ottenuto durante una gara che lo ha visto protagonista.


C’è un momento particolare dell’anno, in cui la magia, l’incanto, la bellezza prendono forma, si tratta del Natale. Quale periodo migliore per realizzare una festa a tema?

I bambini hanno la possibilità di stare insieme, di giocare, di intrattenersi e divertirsi, sono necessari un pò di tempo a disposizione, tanta fantasia e dell’impegno, ma di certo i risultati saranno degni delle migliori aspettative.

Per riuscire a coinvolgere i bambini ed avere sempre la loro attenzione, bisogna pensare a dei momenti ludici che li appassionano e che nel contempo siano motivo di stupore e meraviglia.


Per iniziare, sistemate un albero di Natale al centro della sala dove la festa avrà luogo e invitate i bambini a prendere parte alle decorazioni, per loro sarà un motivo per sentirsi coinvolti.


La caratteristica principali dei bambini più piccoli è la loro iperattività, sono sempre in movimento, quindi, questo è un modo interessante per far si che non si annoiano in attesa della festa vera e propria.


Dopo la preparazione dell’albero è il momento della tavola, ideate e costruite dei segnaposto originali e divertenti che possano suscitare curiosità e gioia. Potrebbero andare bene i folletti di Babbo Natale, dei piccoli cervi o renne, gli animaletti che rappresentano al meglio la magica festa della Natività di Gesù.


Le renne o i cervi si possono acquistare in cartolibreria o anche pensare di poterli fare da soli, il fai da te è molto amato dai bambini e molti di loro sono davvero abili nel costruire qualsiasi cosa che gli proponete.


Sono sufficienti dei cartoncini di spessore medio su cui disegnare il volto dell’animale, poi ritagliarli e sistemarli su una specie base di appoggio sempre in cartoncino. L’ultima fase prevede la sciarpa bianca che indosserà il cervo o la renna su cui scrivere il nome dell’invitato, da preparare sempre con il cartoncino.


Come ben si evince nella pagina web compleanni.com realizzare una piccola festa che abbia come tema il Natale, può essere un modo per festeggiare il proprio piccolo che è nato proprio in quel periodo, o solo un’occasione in più per far divertire i bambini allontanandoli dal computer o i giochi elettronici.


Per accogliere gli invitati in modo giocoso, create delle ghirlande con qualsiasi cosa abbiate a disposizione, magari con delle grucce in metallo, che si possono facilmente trasformare, o sempre con del cartoncino, l’Importante è che attorno alla ghirlanda ci siano delle caramelle o dolcetti di ogni tipo. Questo li terrà occupati a lungo, in attesa di sedersi a tavola e delle altre sorprese.

La sorpresa è l’elemento fondamentale di una festa per bambini che abbia come tema il Natale, perché è il periodo più bello, sinonimo di doni, di bontà, di meraviglia.


Il Natale è il simbolo della luce, quindi, è bene riempire il vostro soffitto con le lucine e spegnete il lampadario, l’effetto wow è assicurato e i bambini ne saranno certamente attirati.
I cartoncini possono essere utilizzati anche successivamente per creare gli elfi e i folletti e trasformare i bambini negli aiutanti di Babbo Natale.


Nel momento in cui vengono scattate le foto, potete utilizzare i cartoncini per sistemarli sui volti dei piccoli ospiti che ne saranno ben felici ed entusiasti.


E a proposito di Babbo Natale? Sicuramente è considerato dai bambini come un eroe, capace di raggiungere qualsiasi meta pur di accontentare tutti i bambini del mondo. Il momento migliore per l’arrivo del loro eroe è senz’altro quello della fine della festa, altrimenti il rischio è quello che tutta la serata sia monopolizzata dalla sua presenza.


La tavola è imbandita, l’albero è pronto, non resta che invitarli a mangiare. il consiglio è quello di preparare solo stuzzichini dolci e salati simpaticamente dedicati al tema in questione, come dei bocconcini di mozzarella o provola, con degli stuzzicadenti e delle olive al centro, che abbiano la faccia di un pinguino, o servite il formaggio in un sacchettino che abbia il nastrino colorato che possa dare l’idea della sciarpa, disegnate sul sacchettino gli occhi e la bocca e in questa maniera sembreranno dei simpatici ometti. Se i bambini sono amanti delle uova, un’idea vincente è quella di preparare delle uova soda e decorarle con carotine e olive: così avrete creato dei piccoli pupazzi di neve.


Anche il momento dedicato al dolce deve essere all’insegna della fantasia e dell’originalità: è possibile unire tante praline di cioccolato e realizzare delle renne, i muffin con la faccia di Babbo Natale saranno apprezzati dai piccoli e per quanto riguarda la frutta è necessario prepararla cercando di realizzare la forma di un alberello con i kiwi, le mele rosse, i ribes.


Durante la piccola cena, sarebbe bello allietare i bambini con le note delle musiche Natalizie più conosciute, in modo che loro possano cantarle insieme e lasciarsi trasportare meglio nella magica atmosfera della festa.


Il momento di stare a tavola è terminato e bisogna finalmente che si dia spazio all’arrivo di Babbo Natale. Il vestito lo si può acquistare o noleggiare, l’importante è che ci sia un volontario disposto a vestire i suoi panni. Prima dell’arrivo del vecchio con la barba bianca, deliziate i piccoli invitati con la storia di Babbo Natale, non tutti la conoscono e sicuramente saranno ben lieti di saperne di più.
È il momento tanto atteso e i bambini sono trepidanti perché devono consegnare la loro letterina. A proposito, assicuratevi che ogni genitore abbia consegnato al proprio figlio la letterina prima dell’inizio della festa. In alternativa, potete organizzare un momento speciale dedicato alla scrittura della letterina procurandovi dei fogli colorati.


Se i bambini sanno già scrivere, lasciate che siano loro a comporla, altrimenti fatevi guidare da loro nella lista di quello di cui hanno bisogno.


L’aspetto fondamentale della festa a tema Natale sono i colori, le luci, la fantasia, tutto ciò che esprime al meglio la magia e lasciate sempre che i bimbi si possano esprimere liberamente. Il sorriso di un bambino felice, non ha eguali, davvero.

Per rallegrare i bambini in un periodo così speciale come quello natalizio potete anche decidere lasciarvi ispirare dalle foto e dai suggerimenti di aziende specializzate come la Surprise Animazione di Catania, se volete saperne di più potete consultare la loro scheda di Google My Business.

You may also like