Baia Verde, una delle spiagge più belle del Salento

Baia Verde, una delle spiagge più belle del Salento

Gallipoli è una delle mete costiere più apprezzate di tutto il Salento grazie al suo splendido mare e alle suggestive calette sabbiose protette dalla ricca vegetazione della macchia mediterranea. I suoi splendidi tramonti ne fanno una meta ideale per romantici, coppie e innamorati della vita!

Trovare spiagge bellissime a Gallipoli non è molto difficile, infatti già intorno al perimetro del centro cittadino ce ne sono di belle e tranquille. La più suggestiva tra tutte che vogliamo segnalarvi è quella di Baia verde (qui trovate alcune foto suggestive).

La spiaggia e il mare

 Baia Verde è la spiaggia più famosa di Gallipoli con fondali bassi e tranquilli, dista circa 3 km dal centro storico e con le sue acque basse e cristalline è l’ideale se viaggi con i bambini. Si estende per circa 4 km fino a Punta Pizzo e ti toglierà il fiato con il suo mare cristallino e la sabbia finissima.

Ideale per famiglie e giovani, ciò che rende Baia verde un luogo così tanto frequentato, non è solo la bellezza naturale del suo paesaggio ma anche la presenza di lidi e stabilimenti balneari attrezzatissimi con eccellenti servizi di ristorazione, musica e spiagge pulitissime.

Se siete amanti del silenzio e desiderate trascorrere qualche ora di sano relax lontano dal caos o dai lidi troppo affollati, Baia verde offre nei suoi tratti di spiaggia libera, piccoli angoli di paradiso terrestre con fondali bassi, ideale se vi spostate con i bambini.

Se invece siete sportivi, amanti del trekking o volete concedervi una bella passeggiata a cavallo immersi nella natura, da Punta Pizzo fino a Baia Verde, troverete la bellissima Isola di Sant’Andrea e il Parco Naturale Regionale Litorale di Punta Pizzo. Trattasi di un’oasi naturalistica ricca di flora e fauna che non potete assolutamente perdervi!

Cosa vedere nelle vicinanze di Baia Verde

La città di Gallipoli

Gallipoli è una città storica, meravigliosa da visitare. E’ divisa in due parti, c’è la parte nuova della città dove si trovano gli edifici moderni e la parte vecchia che sembra quasi sbucare dal mare, collegata alla terraferma da un ponte in muratura. Il centro storico è la parte più interessante da visitare, è pedonale e si trovano le principali attrazioni di Gallipoli.

Potete iniziare la scoperta della città facendo una piacevole passeggiata per le suggestive vie del centro storico, tra antichi palazzi e bellissime chiese in stile barocco.
Il nucleo originario fu costruito dai Greci come un labirinto, per proteggere le case dei pescatori dal vento freddo che, soprattutto d’inverno, investe le viuzze caratteristiche.

Non manca di Castelli e Chiese di tutto rispetto, la meravigliosa città del Salento. Ecco la nostra Top 3 dei monumenti e dimore da vedere assolutamente!

  1. Il castello Angioino Aragonese, principale attrazione della cittàsi trova all’ingresso del centro storico di Gallipoli, luogo che per la sua posizione strategica è stata molto contesa in passato. Nel corso dei secoli la dimora del Castello ha mutato volto e funzione, da storico baluardo difensivo a moderno contenitore e promotore di cultura attraverso eventi e mostre nazionali e internazionali.
  2. La Cattedrale di Sant’Agata e la Chiesa di San Francesco d’Assisi. Passeggiando per le vie caratteristiche, non dimenticate di visitare la Cattedrale di Sant’Agata, con il suo squisito stile barocco, e la Chiesa di San Francisco d’Assise, nota soprattutto per una statua lignea (il Malladrone) che rappresenta il ladro crocifisso insieme a Gesù.

3.       La fontana greca nel centro storico. Tra i monumenti più belli e simbolici del centro storico non si può evitare di visitare la suggestiva fontana greca di fine Cinquecento. Questo piccolo capolavoro di uno scultore locale rappresenta un’intera serie di figure mitologiche.

 

Isola di Sant’Andrea e Litorale Punta Pizzo

Conosciuta come “L’isola di Gallipoli”, è una delle poche isole del Salento e si trova a meno di 2 chilometri dalla costa. È un’isola prevalentemente di roccia bassa e arida, con poca vegetazione e strati di sale lasciati dalle tempeste.

Nella parte meridionale dell’isola, nel 1866 fu costruito un faro alto 45 metrI. Il fatto che l’isolotto non sia molto adatto ad essere coltivato e abitato, ha permesso la creazione di un ecosistema incontaminato con un patrimonio unico dal punto di vista naturalistico.

Ci sono piante che si sono adattate al continuo attrito del vento e anfratti dove nidificano alcune specie di uccelli, in particolare il gabbiano corso. È anche una riserva naturale e una tappa sulle rotte migratorie degli uccelli.

L’isola in estate è meta di turisti che arrivano grazie alle barche e il fondale è ricco di coralli, molto apprezzati dai subacquei.

Le spiagge di Punta Pizzo sono state classificate tra le più belle del Salento e dell’Italia in generale. Con il mare verde smeraldo e la sabbia bianca finissima, non possiamo che essere d’accordo.

Marina di Mancaversa

La spiaggia di Mancaversa è un altro posto meraviglioso che non puoi assolutamente perderti se decidi di visitare il Salento. Situata tra Punta Pizzo e Torre Suda, dista solo 15 km da Gallipoli.

Molto tranquilla, la spiaggia di Mancaversa ha degli anfratti meravigliosi che la rendono una delle più belle spiagge della Puglia. Non si presenta mai particolarmente affollata, quindi è perfetta per chi vuole godersi qualche ora di tranquillità lontano dal caos cittadino.

You may also like