T-shirt: come scegliere la dimensione giusta del logo?

T-shirt come scegliere la dimensione giusta del logo

Una delle scelte spesso più difficili quando si decide di acquistare una nuova maglietta è la dimensione del logo presente sulla t-shirt. La stampa del disegno infatti è soggetta a tante variabili come posizione, inclinazione e dimensione più corretta per rendere ben visibile il marchio e personalizzare al meglio la propria t-shirt. Vediamo insieme quali strategie occorre seguire per scegliere la dimensione giusta per ogni logo.

La dimensione del logo come chiave d’effetto

L’elemento primario da tenere in considerazione all’atto di far stampare un logo su una nuova t-shirt è la valutazione attenta dei precisi obbiettivi che quel simbolo dovrà andare a raggiungere. Le dimensioni del logo posizionato sulla maglietta sono perciò determinate molto spesso dall’effetto che si desidera trasmettere attraverso la propria t-shirt. Se le magliette personalizzate di https://www.burger-print.com/ vi serviranno per commercializzare il vostro brand potrebbe essere più utile optare per dimensioni importanti, così da rendere visibile il logo a distanza considerevole. Buona norma può essere quella, là dove possibile, di corredare il simbolo con un indirizzo web o un contatto dell’azienda da pubblicizzare. Se la stampa non deve essere vista da lontano allora anche un logo più piccolo e simbolico fa al vostro caso. E’ il caso perfetto per chi indossa una t-shirt personalizzata a stretto contatto con gli utenti di riferimento, come in un bar o in un ristorante.

Dimensioni e posizione vanno a braccetto

Le dimensioni che andrete a scegliere per i loghi delle vostre magliette personalizzate sono strettamente legate alla posizione in cui andrete a far stampare il simbolo. Soprattutto se la vostra esigenza è quella di inserire su tessuto una scritta piuttosto lunga o un’immagine composta e complicata dovete tenere presente che se i bordi finissero ai lati della t-shirt questi potrebbero essere nascosti dalle braccia di chi la indossa. Fate attenzione anche al modello femminile della vostra maglietta personalizzata. Normalmente si ha a che fare in questi casi con t-shirt più piccole, e di conseguenza con meno spazio per poter stampare il vostro logo. Inoltre il seno di chi andrà ad indossare il capo potrebbe deformare sul petto il simbolo stampato. Attenzione dunque a non incappare in errori che potrebbero compromettere l’ottimale visuale dei clienti sul vostro marchio.

Quali sono le dimensioni giuste del logo?

E’ necessario quindi avere ben presenti diversi parametri quando ci si appresta a far stampare numerose magliette con il proprio logo. Solitamente il consiglio è quello di non modificare le dimensioni del logo a seconda delle taglie, ma piuttosto di misurare, righello alla mano, la grandezza di una t-shirt di taglia media così da crearsi un buon metro di giudizio. Anche ritagliare un pezzo di carta che faccia da campione del logo può rappresentare uno strumento di valutazione adatto per il posizionamento del logo sulle magliette personalizzate.

Loghi multipli

Qualora i loghi da stampare sulle t-shirt siano tanti è consigliato utilizzare simboli facili e non troppo arzigogolati. In questi casi può essere utile osservare alcuni esempi appartenenti ad altre società, e tenere come parametro di base la dimensione del logo perfetta per la maglietta con la taglia più piccola. Usare per la stampa di ogni logo un unico carattere e un solo colore aiuta anche ad abbassare i costi.

Tutti i parametri determinanti per le dimensioni di un logo

Alla base della corretta scelta delle dimensioni del logo che andrete a far stampare sulle vostre magliette personalizzate va tenuto in considerazione il materiale di cui è composta ogni maglietta. Cotone o sintetico, per limitarsi ai più comuni, hanno un impatto ben diverso su effetto della stampa e conseguente visibilità del logo. La vestibilità influisce in maniera determinante su come un cliente vede il logo sulle vostre magliette. Un prodotto asciutto o uno abbondante determinano risultati a volte molto distanti tra loro. Un campione per taglia può diventare un utile parametro di rifermento prima di procedere con l’ordine completo. Anche il colore della maglietta risulta essere un fattore di non poco conto. Uniformità e semplicità in questo caso sono due buoni aiuti. I dettagli (collo, bordi, etichette..ecc) e la tecnica di stampa utilizzata fanno poi il resto. Affidatevi, là dove possibile, a t-shirt base, perché ogni accessorio o dettaglio aggiuntivo comporta maggiori difficoltà di stampa. La stampa serigrafica è la tecnica più adatta per la stampa di una sola immagine, con un buon rapporto qualità – prezzo. Mentre se avete necessità di personalizzare oggetti più complessi la soluzione ottimale diventa forse la stampa digitale.

Le aree di stampa

Ulteriore fondamentale parametro da non dimenticare al momento della scelta delle dimensioni del logo è l’area di stampa. Le magliette personalizzate sono divise in 3 categorie a seconda dell’area scelta per la stampa. Si parla infatti di fronte, retro e maniche. Queste 3 zone permettono di individuare più precisamente ben 54 aree di stampa finale a seconda proprio delle dimensioni e delle forme. Ogni area è solitamente abbinata ad alcune dimensioni limite per la scelta dei loghi, così da garantire visibilità, effetto ed allineamenti ottimali in ogni caso.

Dunque occorre valutare con grande attenzione ogni aspetto della vostra t-shirt personalizzata prima di scegliere la dimensione giusta del logo, ed avere ben chiare in mente le esigenze che il vostro logo e la vostra maglietta dovranno andare a soddisfare.

You may also like