Produzione e distribuzione guanti da lavoro: le soluzioni a misura di chi lavora

Produzione e distribuzione guanti da lavoro: le soluzioni a misura di chi lavora

Quando si parla di sicurezza sul lavoro uno fra i primi DPI a cui si pensa sono indubbiamente i guanti da lavoro, la cui produzione e distribuzione deve essere seguita da specialisti che sappiano ascoltare le esigenze di chi lavora e fornire soluzioni innovative alle aziende.

Solo una profonda conoscenza della materia, frutto del costante confronto con le aziende e con chi quotidianamente utilizza i dispositivi di sicurezza, unita all’attenzione per l’innovazione e alla volontà di proporre soluzioni sempre più sicure e confortevoli, può infatti assicurare la produzione e distribuzione di guanti da lavoro davvero in grado di soddisfare le esigenze di chi li utilizza.

Investire in sicurezza ripaga sempre in quanto un posto di lavoro sicuro e attento ai suoi lavoratori e all’ambiente è anche competitivo e pronto ad affrontare le sfide del futuro.

I guanti da lavoro delle aziende di domani devono essere infatti comodi per chi li utilizza e realizzati con materiali innovativi e un design più accattivante.

Una maggiore produttività infatti passa anche dalla soddisfazione dei lavoratori stessi, indubbiamente attratti dall’utilizzo di protezioni “easy to fit”.

Guanti confortevoli, pratici ed ergonomici: ecco ciò che viene richiesto a coloro che si occupano di produzione e distribuzione di guanti da lavoro. Per questo le aziende per quest’ambito così delicato si affidano a realtà che abbiano fatto della sperimentazione costante e della ricerca di soluzioni sempre più efficaci il loro valore aggiunto.

Distribuzione guanti da lavoro: a chi affidarsi?

Le tipologie di guanti di protezione sono moltissime e per questo è molto importante che ogni categoria di lavoratori possa utilizzare quelli più indicati sulla base delle proprie specifiche necessità. Dai guanti di protezione meccanica, anche per manipolazioni pesanti, a quelli di protezione termica per prevenire ustioni a quelli di protezione chimica per chi opera quotidianamente con acidi e solventi, a loro volta ancora proposti in varianti differenti: ogni lavoratore deve vedere garantita la propria sicurezza sul lavoro con DPI adeguati.

Dal momento che le proposte sul mercato sono molteplici risulta ancora più importante affidarsi ad un’azienda produttrice in grado di suggerire soluzioni mirate sulla base delle proprie esigenze, soluzioni che siano realmente frutto del confronto costante con le aziende e i loro lavoratori e di una spiccata propensione alla ricerca di proposte sempre più efficaci e innovative.

La scelta di guanti da lavoro adeguati innesca un circolo virtuoso che aumenta la produttività dell’azienda stessa: maggior sicurezza e benessere aziendale, minor rischio di infortuni e di conseguenza meno rischi e meno assenze. La crescita di una realtà passa anche, forse sarebbe più opportuno dire soprattutto, da questi aspetti.

La parola a un’azienda di produzione e distribuzione guanti da lavoro

Come una seconda pelle, ecco come Lanzi Group, azienda chesi occupa di produzione e distribuzione di guanti da lavoro, immagina debbano essere i guanti di protezione di nuova generazione. Proprio per questo motivo ha ideato la linea ISO-SKIN. Il filato Soft-Shield e il rivestimento Hi-Foam assicurano infatti flessibilità e resistenza, nel pieno rispetto della salute di chi utilizza i guanti ogni giorno nel proprio lavoro.

Quale è il segreto che si cela dietro guanti in grado di assicurare performance di altissimo livello, per soddisfare anche le esigenze delle Smart Factory e dunque antistaticità e compatibilità con i touch screen? Saper ascoltare le esigenze dei reali utilizzatori dei dispositivi di protezione e realizzare, dopo numerosi test, un prodotto che grazie al ricorso a tecnologie all’avanguardia è in grado di assicurare il massimo comfort, nel pieno rispetto della salute del lavoratore.

Quando sicurezza e comfort sono al primo posto anche produttività e competitività aumentano: garantire condizioni di lavoro ottimali ai propri dipendenti infatti non potrà che accrescerne dedizione e propensione a lavorare ancora meglio.

You may also like