Consigli utili per la ristrutturazione degli appartamenti a Roma

Consigli utili per la ristrutturazione degli appartamenti a Roma

L’importanza delle ristrutturazioni a Roma

Roma è nota per essere una grande città, la quale è costituita da molte abitazioni. Alcune di queste richiedono delle ristrutturazioni da parte degli acquirenti perchè vi sono delle problematiche che possono disturbare il comfort e il benessere, o semplicemente perchè si vuole cambiare la disposizione del proprio appartamento. Al fine di svolgere una ristrutturazione ottimale è necessario pianificare una serie di lavori da eseguire, i quali devono ovviamente essere effettuati da degli specialisti. A tal proposito, è possibile affidarsi ad un’azienda presente a Roma, www.ristrutturazioniok.com, la quale offre dei servizi di ristrutturazione ottimale, i cui dettagli possono essere consultati sul sito. Avere una ditta a cui affidarsi è fondamentale in quanto ovviamente non si possono svolgere da soli determinati lavori di ristrutturazione, e oltretutto se si fanno determinati lavori da soli è possibile effettuare tanti danni. Si consiglia quindi di di rivolgersi ad una ditta apposita.

Consigli utili per la ristrutturazione degli appartamenti a Roma

Al fine di ristrutturare gli appartamenti a Roma è consigliabile tenere in mente alcuni fattori, tra cui i materiali di qualità e gli stessi fornitori, così come i tempi di consegna e realizzazione. Innanzitutto è necessario badare alla scelta della vernice: questa infatti non riguarda esclusivamente il colore da scegliere per il proprio appartamento e le esigenze, ma anche il modo in cui si conservano le superfici.

La vernice utilizzata deve infatti essere lavabile, anticondessa e antimuffa: inoltre, a seconda dell’appartamento, deve anche essere antibatterica e antisettica. E’ importante badare alla tipologia di vernice scelta proprio per questi problemi che possono nuovamente disturbare il proprio comfort: con queste vernici infatti, l’ambiente sarà perennemente sano e pulito e si potranno anche utilizzare stucchi di tipo veneziano o finti marmi adatti ai propri gusti. In secondo luogo, è importante prestare attenzione alla tipologia di interventi da pianificare: si va infatti da quelle ordinarie a quelle straordinarie. Ovviametne questa tipologia di manutenzione viene selezionata a seconda delle proprie esigenze e dalla tipologia di appartamento. La manutenzione ordinaria comporta una serie di richieste di autorizzazioni e di permessi, mentre quella straordinaria non comporta alcun permesso. La ristrutturazione ordinaria comporta le possibilità di effettuare le seguenti modifiche:

  • Copertura dei tetti;
  • Rifacimento parziale o totale di rivestimenti e intonaco;
  • Sostituzione degli infissi sia interni che esterni;
  • Sostituzione delle tegole;
  • Impianto di condizionamento;
  • Installazione di pompe di calore;
  • Manutenzione e installazione di impianti fotovoltaici;
  • Rifacimento dei balconi;
  • Manutenzione degli impianti idraulici ed elettrici.

Questa tipologia di manutenzione quindi consente di effettuare moltissime modifiche al proprio appartamento, e richiedono dei permessi proprio perchè non sono delle semplici modifiche ma richiedono un lavoro professionale e che sia finito in modo corretto e secondo le norme apposite. Questa ristrutturazione è adeguata per coloro che intendono modificare il proprio appartamento al fine di ottimizzare il proprio comfort o le possibilità degli stessi impianti, sostituendoli quindi con ulteriori prodotti di elevata qualità. L’altra tipologia di ristrutturazione è invece quella straordinaria, la quale non necessita di permessi e comporta le seguenti modifiche:

  • Cambiamento dei colori della tinteggiatura o rivestimento esterni;
  • Lavori dove è incluso uno spostamento del tramezzo al fine di creare un nuovo ambiente;
  • Installazione di un nuovo impianto;
  • Costruzione di un recinto o aumentare in qualsiasi modo la superficie e il volume della struttura.

Queste sono più semplici rispetto a quelle della prima categoria.

You may also like