A cosa serve la visura ipotecaria?

A cosa serve la visura ipotecaria

La visura ipotecaria è l’insieme dei controlli svolti sugli atti di un immobile ospitati presso la Conservatoria dei registri immobiliari, vale a dire l’ufficio sito nell’Agenzia delle Entrate dove vengono conservate in le operazioni giuridiche relative ai beni immobili. Tra quest’ultimi si annoverano in pignoramenti, ipoteche e compravendite. Per questo motivo, la visura ipotecaria è un servizio fondamentale per chi sta cercando informazioni su un dato immobile per cui ha manifestato un interesse per l’acquisto. In genere, l’ispezione ipotecaria viene svolta da un operatore professionale oppure direttamente dalla Conservatoria (nel primo caso è sufficiente collegarsi a Internet). A seguire una guida completa sulla visura ipotecaria, conosciuta anche con il termine di visura ipocatastale, con focus su due delle tematiche più importanti ra riguardo: a cosa serve la visura ipotecaria e come richiederla.

Quando è utile una visura ipotecaria

La visura ipotecaria è un documento importante per conoscere se l’immobile che si vuole acquistare è soggetto a un’ipoteca o, peggio ancora, a un sequestro. Inoltre, consente all’acquirente di sapere se il venditore è realmente il proprietario dell’abitazione o meno. Un altro dato importante contenuto nella visura ipotecaria ha per oggetto le quote di proprietà, attraverso cui si certifica l’eventuale presenza di eredi che possono rivalersi sull’importo pattuito tra l’acquirente e il singolo venditore. Infine, la visura ipotecaria dà accesso agli estremi dell’atto e alla nota di trascrizione. L’operazione di controllo è conosciuta anche con l’appellativo di ispezione ipotecaria. È importante sottolineare come il controllo possa essere effettuato da chiunque, dal momento che è sufficiente rivolgersi all’ufficio della Conservatoria della sede provinciale dell’Agenzia delle Entrate. L’ispezione ipotecaria può avvenire mediante tre modalità di ricerca differenti: la più semplice è la ricerca per soggetto; c’è poi la ricerca per immobile, per cui si ha la necessità di conoscere le informazioni relative al Catasto e al Comune; la terza modalità di ricerca è per notaipotecaria, possibile soltanto se si conoscono l’anno e il numero di registro di un atto immobiliare stipulato dal proprietario dell’abitazione al momento dell’acquisto.

Come richiedere la visura ipotecaria

La visura ipotecaria può essere richiesta alla sede provinciale dell’Agenzia delle Entrate, rivolgendosi all’ufficio della conservatoria, dove si dovrà compilare un apposito modulo e versare una marca da bollo. In alternativa ci si può rivolgere per comodità a un operatore professionale come Predeion.it, che permette di usufruire del servizio di visura ipotecaria online semplice e immediato. Si tratta di una soluzione ideale per chi ha l’esigenza di ottenere una visura ipotecaria entro poco tempo e vuole evitare la seccatura di recarsi all’Agenzia delle Entrate dove potrebbe perdere mezza giornata di lavoro. Il modulo online sul sito ufficiale Predeion.it prevede tre modalità di ricerca: per immobile, per persona, per azienda. Di default è impostata la ricerca per immobile, con l’utente chiamato a selezionare la tipologia dell’immobile (terreno o fabbricato), il Comune, la Provincia, Foglio, Particella, Subalterno e Sezione. Nel caso, invece, si richieda la visura ipotecaria per persona, la ricerca consisterà nell’inserire il nome, cognome e codice fiscale della persona intestataria dell’immobile, oltre a definire la Conservatoria.

You may also like