5 Consigli per creare un spot TV efficace

5 Consigli per creare un spot TV efficace

Uno spot TV efficace è una pubblicità di cui l’utente ricorda sia l’annuncio che il brand, oltre al messaggio stesso che si è voluto dare attraverso il breve filmato. Un’azienda dovrebbe riuscire a conciliare entrambi gli aspetti, creare cioè uno stop da una parte memorabile e dall’altra efficace.

Memorabile perché l’utente deve ricordarsi dell’annuncio, e allo stesso tempo efficace perché il pubblico deve capire il legame tra l’annuncio e il marchio pubblicizzato. In mancanza della connessione tra annuncio e brand, può essere sì una pubblicità memorabile ma non per questo efficace. Se si è interessati alla realizzazione spot pubblicitari, ecco 5 semplici consigli da tenere in considerazione.

  1. Mostrare il marchio

Il primo elemento fondamentale che uno spot TV efficace deve avere è il marchio che si vuole pubblicizzare. Il consiglio è di mostrarlo chiaramente, senza nasconderlo e confinarlo agli ultimi secondi del filmato. È importante cercare di realizzare una pubblicità durante la quale il pubblico può vedere il marchio, leggerne il nome e conoscerne il prodotto o il servizio. Si tratta di una regola basilare, che va rispettata da qualunque azienda desideri creare uno spot prima di tutto efficace. Maggiore è la visibilità del marchio, più alte sono le probabilità che il telespettatore o l’utente online ricordi il brand.

  1. Raccontare una storia

I più grandi spot televisivi raccontano una storia, avendo come base una trama. È questa una delle più grandi differenze rispetto al passato, quando invece nella maggior parte dei casi si era soliti puntare esclusivamente alla vendita del prodotto o servizio. Migliore è la storia, maggiori saranno le possibilità che l’utente rimanga coinvolto dallo spot, connettendosi con il brand che l’ha realizzato. Da qui l’importanza sia di rendere visibile il marchio e il nome aziendale sia di creare la trama di una storia coinvolgente di cui tutti possano ricordarsi.

  1. Sviluppare un tema

Raccontare una storia non basta, così come mostrare il semplice marchio. Un altro elemento da inserire nella realizzazione di spot pubblicitari è lo sviluppo di un tema o di un personaggio inerente il primo video. Quasi mai un’azienda si limita alla creazione di un solo annuncio per pubblicizzare un prodotto, ma si serve di più annunci. Se si vuole creare un legame ancora più forte tra spettatore e spot TV, la soluzione ideale è proporre più annunci che abbiano un tema o un personaggio in comune. Un tipico esempio di spot televisivo che ha tra i suoi punti di forza lo sviluppo di un personaggio è quello con protagonista Fiorello per l’azienda di telecomunicazioni Wind.

  1. Fare le cose semplici

Un ulteriore punto chiave per realizzare uno spot TV efficace (e allo stesso tempo memorabile) è riuscire a confezionare un video semplice, dove trama e concetto generale siano facili da comprendere per il più alto numero di persone. Gli inglesi direbbero ‘keep it simple’. A proposito di ciò, non bisogna dimenticare che la durata di uno spot televisivo in genere è pari a 30 o a 60 secondi. Di conseguenza, il processo di semplificazione è essenziale per ottenere il risultato desiderato.

  1. Qualità prima di tutto

La qualità viene prima di qualsiasi cosa, anche nella realizzazione di spot pubblicitari, elemento chiave della campagna marketing di un’azienda. Investire su un team professionale di produzione cinematografica è un primo passo importante per raggiungere l’obiettivo, garantendosi un lavoro di prim’ordine eseguito da professionisti del settore. Un team di produzione cinematografica può inoltre offrire un valido aiuto nella costruzione di una solida strategia di marketing, senza la quale realizzare uno spot televisivo efficace e memorabile non sarebbe possibile.

You may also like