Consigli per risparmiare sulle vacanze

Consigli per risparmiare sulle vacanze

Spesso sentiamo dire che per viaggiare o fare una vacanza occorrono necessariamente molti soldi. Da tanti infatti la vacanza è ormai considerata un bene di lusso. Ma è davvero così? In effetti esistono località e strutture dove alloggiare costa un’occhio della testa. Senza contare che per raggiungere alcune mete c’è comunque bisogno di fare viaggi lunghi e dispendiosi, sia dal punto di vista economico che da quello del tempo necessario per organizzare il tutto e giungere a destinazione.

Fatte le dovute premesse, però, ci sono una serie di accorgimenti pratici che possono consentirci di farci risparmiare sulle vacanze, sia che si tratti di un viaggio in una delle capitali europee o di un altro continente, sia che si intenda trascorrere una classica villeggiatura al mare.

Risparmiare sulle vacanze: voli e alloggi

Il costo per il biglietto aereo può arrivare a rappresentare oltre il 50% della spesa totale di un viaggio. Ecco perché la regola principale per chi deve acquistarne uno, ma, al tempo stesso, vuole risparmiare sulle vacanze, è quella di farlo con largo anticipo (a meno che non si opti per un last minute).

Attraverso Skyscanner è infatti possibile visionare tutte le tratte in base alle diverse fasce di prezzo per i mesi a venire. Basta digitare sul motore di ricerca la data di partenza e sarà possibile comparare le offerte delle varie compagnie.

Inoltre, per coloro che sanno già perfettamente dove andare e in quale settimana o periodo dell’anno, può essere davvero conveniente impostare l’alert, attraverso il quale via mail saranno avvisati della diminuzione di prezzo di quello specifico volo.

Ma non è finita qui, perché una volta acquistato il biglietto ci sono altri aspetti non meno importanti a cui badare se si vuole risparmiare sulle vacanze. Per esempio, scegliere di viaggiare col solo bagaglio a mano, oppure di selezionare un unico bagaglio da stiva, se si viaggia in coppia o in più persone, in maniera tale da dividere le spese.

Si consiglia, poi, di non acquistare cibo in aereo, ma di mangiare prima della partenza o una volta arrivati a destinazione. Detto questo, è chiaro che non per tutte le tipologie di vacanze è necessario dover viaggiare in aereo. La questione che invece riguarda tutti coloro che organizzano una partenza per sfuggire alla solita routine è quella relativa al costo degli alloggi.

Chi, per esempio, vuole visitare una capitale europea, come Londra, e intende alloggiare non troppo lontano dal centro, per risparmiare dovrebbe puntare sugli ostelli. Si tratta della sistemazione più strategica ed economica, consona soprattutto per chi viaggia con amici e in gruppo e non ha problemi a condividere camere e bagni.

Un’alternativa valida per coloro che vogliono risparmiare, ma, al tempo stesso, non sono pronti a sacrificare la loro privacy, è quella rappresentata dagli appartamenti privati. Si tratta del giusto compromesso, specie per coppie e famiglie con bambini. Questo tipo di soluzione infatti sta prendendo molto piede negli ultimi anni poiché spesso riesce a garantire comodità, vicinanza ai luoghi di interesse delle città e, per l’appunto, risparmio (che è la prima cosa che balza agli occhi se paragoniamo i prezzi degli appartamenti a quelli degli hotel situati nello stesso quartiere o addirittura nella stessa strada).

Chi invece è amante del mare per risparmiare può semplicemente optare per un last minute, ma qualora questo non fosse possibile, occorrerebbe fare una ricerca approfondita e visionare le varie alternative possibili su siti come Booking e Trivago.

Nel caso di chi sa già di voler trascorrere una vacanza all’insegna del relax nelle splendide coste marchigiane, digitando su Booking, per esempio, “Residence a Porto Recanati“, ha la possibilità visualizzare tutte le offerte e filtrarle in base alle distinte fasce di prezzo.

Sarà pur vero che fare ricerche su ricerche costa molto in termini di tempo, ma è altrettanto vero che il risparmio, rispetto alla cifra che si spenderebbe affidandosi a un’agenzia, può essere davvero considerevole.

You may also like